Cardano, la criptovaluta e blockchain

Tutto quello che devi sapere su Cardano e la sua criptovaluta Ada:

Cardano nasce nel 2015 e, dopo pochi mesi dalla sua release al pubblico, ha guadagnato il 5° posto tra le criptovalute più capitalizzate. La frenesia del mercato degli altcoins è senza precedenti. Riuscire a rimanere al corrente di tutti progetti interessanti è decisamente difficile. Il team di Next Generation Currency in questo articolo, vi descriverà in breve tutte le caratteristiche di Cardano, dandovi potenzialmente tutte le informazioni necessarie per valutare il progetto.

Che cos’è Cardano?

Cardano è una piattaforma blockchain disegnata per creare una nuova economia decentralizzata e per rendere democratico il finanziamento ai mercati emergenti. La piattaforma permette al suo interno la creazione di applicazioni decentralizzate (dApps), con la scrittura di smart contracts, eseguendo gli stessi (smart contracts) in una modalità sicura, low-cost e scalabile.

Questa blockchain è stata programmata a strati (in layers), i quali permettono al sistema di essere più flessibile verso aggiornamenti e verso eventuali soft fork al suo interno. Inoltre, gli smart contracts girano su appositi layers, i quali, nel caso in cui avessero al loro interno dei bugs, non comprometterebbero l’intera piattaforma. La separazione delle funzioni di accounting e computation in diversi strati, permette anche una maggiore velocità nella piattaforma e una maggiore scalabilità nelle transazioni. Inoltre, la differenza degli strati è anche data dal protocollo con cui essi vengono realizzati: Cardano Settlement Layer (CSL) per le funzioni di accounting e per l’emissione della criptovaluta, mentre Cardano Computation Layer (CCL) per le funzioni di computation.

Ada è la criptovaluta che gira nella piattaforma decentralizzata di Cardano. La stessa (criptovaluta) è acquistabile in diversi exchange come Binance Bittrex , e partendo dal Giappone, si stanno diffondendo degli ATM per poterla acquistare facilmente. Daedalous è il wallet ufficiale di Ada. Il total supply di ADA è di 45.000.000.000 unità, in diverse trances. 



Qual è il protocollo di Cardano?

Il protocollo, denominato Ouroboros, utilizza la proof-of-stake per emettere nuove criptovalute nella piattaforma. L’algoritmo è stato sviluppato da un team di 5 istituti accademici, guidati dal Professore Aggelos Kiayias dell’Università di Edinburgh e permette di raggiungere il consenso nel network, in un modo migliore, in termini energetici, rispetto a quello della proof-of-work. Nel white paper redatto da Kiayias, è spiegato in modo esaustivo come questo protocollo permetta matematicamente garantire la sicurezza nel network, rispettando tutte le teorie dei giochi di Nash.

Chi c’è dietro al progetto Cardano?

The Cardano Foundation è il gruppo fondato in Svizzera che ha pianificato la roadmap, la mission e la vision dell’intero progetto. Inoltre, la stessa (fondazione) è colei che supporta l’intera comunità in termini ricerca e sviluppo. Inoltre, altre due entità stanno sostenendo la realizzazione di questa piattaforma decentralizzata. Emurgo, invece, è una società collegata alla fondazione che si occupa di tutte le strategie commerciali. Infine IOHK, società fondata nel 2015 da Charles Hoskinson e Jeremy Wood, si occupa sostanzialmente della parte tecnica, dello sviluppo della formula peer-to-peer, della scalabilità del progetto fino al 2020.



Consigliamo sempre di informarsi adeguatamente prima di investire qualsiasi somma di denaro in progetti. Diffidate da chi consigli suggerimenti. Qui allegato, il White Paper completo di Cardano.

One Comment

  1. L’ultima puntata del nostro approfondimento su Cardano (ADA) con la Roadmap e le nostre conclusioni http://www.mrbanca.com/cardano-roadmap-e-conclusioni/

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*