Chi siamo

Next Generation Currency, nasce dall’incontro di due studenti universitari con la passione per il fintech, la Blockchain e le criptovalute. E’ proprio il desiderio di dare risalto a questa realtà che spinge i due, Gabriele Sabbatini e Jacopo Sesana, a lanciare un sito di informazione di settore direttamente in lingua italiana. Grazie anche al lavoro degli altri due soci, Emanuele Coscia e Michele Centomo, quello che inizialmente era un piccolo blog informativo chiamato Ethereum News Italia è diventato uno dei punti di riferimento per notizie, news e aggiornamenti riguardo a questo mondo innovativo. Questa crescita ci ha permesso di ampliarci e di migliorare il nostro servizio, che non guarda più solo al mercato italiano bensì allarga il suo raggio di azione oltre i confini nazionali.

Divulgando informazioni, news e progetti anche in altre lingue speriamo di raggiungere un pubblico più vasto così da rendere partecipi a questa rivoluzione tecnologica più soggetti possibili.

Per perseguire il nostro obiettivo e per informare e divulgare materiale riguardo criptovalute e Blockchain il team di Next Generation Currency promuove e organizza eventi informativi nelle università, possibili grazie alla collaborazione delle più solide organizzazioni italiane in questo ambito come BlockchainLab e BlockchainEducationNetwork (BEN).

La redazione di Next Generation Currency crede fortemente nei progetti su Blockchain e nelle criptovalute ed è convinta che l’applicazione di queste tecnologie potrebbe favorire uno sviluppo economico più sostenibile socialmente.

 Presentazioni:

“Dopo aver scoperto Ethereum per caso nel 2014, la ricerca di informazioni è stata costante. Iscritto alla facoltà di “Philosophy, International and Economic Studies” a Venezia, ho la possibilità di combinare i miei interessi personali nell’ambito economico con quello che sto studiando. Sostenitore del progresso tecnologico e sempre più convinto che sarà un computer a risolvere alcuni dei problemi nel mondo. “

Jacopo Sesana

 

“Ho conosciuto Bitcoin a fine 2013, e dopo aver assistito al crash di inizio 2014 ho iniziato a studiare Bitcoin, forse anche troppo ossessivamente. Sono laureato all’Università Bocconi e ho avuto la possibilità di lavorare in ambito di cybersecurity. Mi piace viaggiare, la filosofia, la storia moderna e molto altro. Sono un supporter della tecnologia Bitcoin e sono convinto che rivoluzionerà il mondo”.

Emanuele Coscia