Coinbase Custody mira ai fondi istituzionali che vogliono investire in Bitcoin

Il CEO di Coinbase Brian Armstrong ha introdotto ufficialmente Coinbase Custody, una piattaforma che mira agli investitori istituzionali. Il nuovo prodotto offerto dall’azienda americana si pone come super sicuro, attraverso diverse misure:

  • Controlli finanziari severi
  • Diversi rappresentanti per i diversi conti e supporto telefonico
  • SLA sui trasferimenti di fondi
  • Account muti-user con permessi sperati
  • Supporto per un grande numero di asset e valute digitali
  • Assicurazioni (in alcuni casi)
  • Alti livelli di sicurezza digitale e sicurezza fisica

Secondo quanto riportato da Armstrong, Coinbase al momento detiene più di 9 miliardi di dollari in Bitcoin e altre cryptovalute degli utenti. Coinbase Custody è invece un servizio esclusivo per investitori istituzionali che depositino almeno 10 milioni di dollari. La commissione iniziale di setup è di 100000 dollari.

Nell’ultimo anno oltre cento fondi d’investimento dedicati esclusivamente alle monete digitali sono stati creati nell’ultimo anno. Un numero ancora più grande di investitori istituzionali tradizionali stanno iniziando a studiare la compravendita di asset digitali (tra questi, fondi d’investimento nazionali, fondi d’investimento familiari e tradizionali e altri). Secondo alcune stime, sono 10 miliardi di dollari i soldi che stanno aspettando di entrare nell’investimento in moneta digitale”.

Insieme alla finalizzazione del round Series D di investimento in Coinbase da 100 milioni, che ha aumentato la valutazone di Coinbase fino a 1.6 miliardi, Armstrong ha promesso agli investitori di Coinbase che l’azienda avrebbe provveduto all’infrastruttura necessaria a soddisfare la domanda di Bitcoin da parte dei settori della finanza tradizionale.



Con il lancio della nuova piattaforma Custody il prossimo anno, ci saranno tre prodotti pensati specificatamente per i grandi investitori istituazionali: Coinbase Custody e gli exchange di future regolamentati CME Group e LedgerX. Finora LedgerX è l’unico tra i servizi che è già stato lanciato.

Armstrong ha aggiunto: “Custodiamo già miliardi di dollari in asset digitali per i nostri clienti. Serviamo migliaia di istituzioni con il nostro prodotto GDAX, ovvero l’exchange di moneta digitale più grande degli Stati Uniti. Abbiamo raccolto 216 milioni di dollari da aziende di venture capital e istituzioni finanziarie come NYSE/ICE, USAA, BBVA, Westpac e MUFG”.

Il CEO di Coinbase ha inoltre affermato che l’azienda si focalizzerà sul facilitare gli investimenti di denaro proveniente dalle istituzioni nel mercato di Bitcoin.

 


Fonte: https://cointelegraph.com/news/coinbase-custody-targets-10-billion-in-institutional-funds-for-bitcoin-investment

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*