Golem

Golem è il primo super-computer decentralizzato e distribuito. Inoltre è contemporaneamente un mercato globale dove si affitta potenza di calcolo (CPU) del proprio hardware e si vendono sofware. La funzione di Golem è come la colonna vertebrale di un mercato decentralizzato del CPU (computing power) e può essere considerato sia un Infrastructure-as-a-service (Iaas) sia come anche un Platform-as-a-Service (Paas). La piattaforma connette i computer in un network peer-to-peer.

La sua struttura decentralizzata permette una maggiore efficienza, diventando potenzialmente il nuovo “future internet service providers” e un loco in cui si possono sviluppare e vendere software. Inoltre, il network di Golem rende il costo della potenza di calcolo più accessibile a tutti, rapportando i suoi prezzi con quelli degli attuali cloud computing centralizzati. Fino ad adesso tali risorse sono offerte da ancora pochi providers, i quali sono limitati da network chiudi, monopolizzano e determinato di sistemi di pagamento e le provvigioni per ogni utilizzo di sofware. Infatti, un’altra elemento chiave delle caratteristiche di Golem (Golem’s built-in systems) è la sua con-presenza sulla piattaforma di Ethereum, che quindi permette diretti pagamenti tra tutti gli utenti coinvolti nelle operazioni.

ECOSISTEMA INTERDIPENDENTE

Nel ecosistema interdipendente di Golem ci sono 3 gruppi di agenti: i “providers o suppliers” di risorse computazionali (chiunque può offrire la propria CPU, affittandola), task creators o “requestors” ovvero colore che necessitano di affittare della potenza di calcolo per operare, e ovviamente i sofware developers o sviluppatori.

Ogni sviluppatore interessato è libero di creare e diffondere il proprio sofware nel network di Golem, semplicemente registrandolo nella Application Registry e attraverso il contratto intelligente chiamato Transaction Framework intrinseco alla piattaforma. Gli sviluppatori possono estendere e personalizzare il sistema di pagamento, rendendo unico il meccanismo di monetizzazione sul loro sofware.

Il business case di Golem si potrebbe riassumere dicendo che il mercato delle risorse computazionali può essere riorganizzato interamente da nuove linee guida ed in contrasto con il mercato di adesso, che è dominato dai pesi massimi come Amazon, Google, Microsoft e IBM, i quali fanno pesanti margini rendendo poco efficiente per gli sviluppatori e i suppliers la vendita su quelle piattaforme centralizzate.

Golem Network Token (GNT)
I tokens di Golem sono un componente essenziale la piattaforma, disegnati per rendere sicuro il network e controllabile nei prossimi anni le evoluzioni del progetto. GNT sono stati creati durante il periodo di crowdfunding e hanno diverse funzioni e caratteristiche.
1) GNT sono le monete con cui vengono pagati i providers e i developers nella community di Golem
2) GNT vengono distribuiti agli utenti che certificano e verificano i parametri di vendita nel Application Registry e Transacion Framework. Inoltre anche l’Application Registry è un contratto intelligente di Ethereum.
3) GNT sono stati creati sopra la piattaforma Ethereum, quindi possono essere gestiti e raccolti nei numerosi Ethereum Wallet.
Sono stati creati 1 000 000 000 tokens e sono limitati (fixed), distribuiti il 82% pubblicamente durante il crowdfunding time, 6% al team di Golem e il 12% al Factory GmbH. Non si possono creare altri token, attraverso anche il mining dopo il periodo di crowdfunding.