La SEC sta valutando una proposta ETF di Ethereum

La SEC (Securities and Exchange Commission) ha iniziato il processo di valutazione per approvare un Exchange Traded Fund (ETF) per la criptovaluta etere (ETH).

I sostenitori dell’EtherIndex Ether Trust l’hanno depositato per la prima volta nel luglio 2016, cercando di lanciare un ETF supportato da una cache di ether sullo scambio NYSE Arca. NYSE Arca ha quindi presentato una proposta di modifica della regola che ha chiarito la strada per l’elenco dell’ETF a dicembre, secondo un avviso pubblicato a gennaio. Un nuovo avviso da parte della SEC rivela che l’agenzia ha iniziato a valutare se approvare l’ETF proposto.

L’agenzia ha osservato nel bando:

“L’istituzione di tali procedimenti è appropriata in questo momento in vista delle questioni giuridiche e politiche sollevate dalla proposta di cambiamento delle regole. L’istituzione di un procedimento non indica che la Commissione abbia raggiunto alcuna conclusione per quanto riguarda una delle questioni coinvolte. Piuttosto, come descritto qui di seguito, la Commissione cerca e incoraggia le persone interessate a presentare osservazioni sulla proposta di modifica del regolamento”.

Il potenziale lancio di un ETF ether – anche se soggetto ad approvazione definitiva – avrebbe segnato l’ultimo sviluppo nel mercato dell’ether, a seguito del recente aumento del prezzo che ha visto il valore di 1 ETH arrivare al di sopra di $ 50.

La SEC sta anche cercando commenti e feedback su quale approccio dovrebbe assumere, anche se in particolare, un commento precedente di sollecitazione è rimasto senza risposta, secondo l’agenzia.

Resta da vedere se la SEC si muoverà ad approvare l’ETF proposto. Nell’ultimo mese e mezzo, la SEC ha respinto modifiche alle regole che avrebbero spianato la strada per due ETF bitcoin, citando preoccupazioni per la sorveglianza del mercato e la regolamentazione insufficiente.

Un rappresentante di EtherIndex non ha risposto immediatamente alla richiesta di commento.

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*