“Bitcoin, molto più di una semplice moda momentanea” Il CEO di Morgan Stanley

Uno dei principali amministratori delegati nei piani alti di Wall Street crede cheBitcoin sia molto di più che una moda momentanea.”

James Gorman, CEO di Morgan Stanley, ha comunicato il suo pensiero durante l’evento di Mercoledi organizzato da Wall Street Journal.

“Il concetto di una valuta anonima è molto interessante ed utile, in quanto questa può garantire una privacy e una protezione ai propri clienti, senza che una banca centrale possa in nessun modo controllare le spese degli stessi”.

Oggettivamente con gli strumenti informatici e tecnologici che abbiamo adesso, uno scenario Orwelliano in cui un governo centrale, fingendosi pubblicamente come un modello democratico e libertario, ha il pieno potere di osservare dall’altro i nostri bisogni è tutt’altro che una mera fantasia o utopia. L’idea di moneta capace di svincolarsi da un sistema centralizzato è senza dubbio una prevenzione per le prossime generazioni.

Possiamo dire che l’idea di Gorman è decisamente discostante dalle affermazioni del Jamie Dimon, il CEO di JPMorgan Chase & Co. All’inizio del mese, l’amministratore delegato di JPMorgan aveva comunicato alla stampa che secondo il suo parere Bitcoin è la più grande frode del nostro secolo, comparandola alla bolla dei tulipani del ‘600.

Durante la stessa intervista, Gorman ha comunque comunicato di non aver investito personalmente nel progetto decentralizzato.

La sua posizione è decisamente moderata anche per quanto riguarda la forma speculative dei bitcoins. Infatti, secondo lui è abbastanza ovvio che inizialmente un progetto molto giovane come la Blockchain crei molte aspettative all’interno del mercato e date le sue caratteristiche pubbliche, rendendo possibile l’entrata di molti speculatori all’interno del suo ecosistema.

Gorman ribadisce inoltre che così come in Cina anche in America verranno, prima o poi, applicate alcune regolamentazioni per riuscire a controllare i flussi di denaro sospetti, prevenendo quindi il fenomeno del riciclaggio di denaro tramite le criptovalute.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*